CRONACA   CALIMERA (LE)  -  mercoledì 28 giugno 2017 - 19:14

Agente penitenziario leccese si uccide con arma d'ordinanza

La denuncia arriva dal Sappe: è il secondo suicidio in due giorni

Agente penitenziario leccese si uccide con arma d'ordinanza

A poche ore dalla tragedia accaduta in una casa di Montalto Uffugo in provincia di Cosenza, un altro agente della Polizia Penitenziaria si è suicidato oggi. Ne dà notizia Donato Capece, segretario generale del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria. Secondo quanto riferito dal Sappe, si tratta di un assistente capo di 45 anni in servizio alla Casa Circondariale di Opera e impiegato al Nucleo Traduzioni e Piantonamenti di Milano che si è ucciso con la sua arma di ordinanza. L'uomo, originario di Calimera, più di 20 anni di servizio nella Polizia Penitenziaria, divorziato, persona seria e apparentemente
tranquilla, è stato trovato nel primo pomeriggio di oggi nel garage di casa a Milano.





Tag: sappe, polizia penitenziaria, suicidio

live tv e radio

I canali del Gruppo Norba in diretta

  • tn8
  • radionorba
  • radionorbatv