Picchia e tenta estorsione a un bracciante: arrestato a Ginosa

CRONACA  |  GINOSA (TA)  -  mercoledì 9 ottobre 2019 - 16:38

L'aggressione e' stata dovuta a un presunto debito

di Redazione Norbaonline
Picchia e tenta estorsione a un bracciante: arrestato a Ginosa

Un cittadino tunisino di 40 anni, residente a Matera e domiciliato a Ginosa e' stato arrestato e posto ai domiciliari dai carabinieri con l'accusa di tentata estorsione aggravata, intermediazione illecita e sfruttamento di manodopera. L'uomo, dedito secondo l'accusa all'attivita' di 'caporalato', in una piazza di Ginosa avrebbe aggredito un connazionale 42enne, che aveva reclutato per lavorare nelle campagne di Ginosa, procurandogli lesioni giudicate guaribili in 25 giorni dai medici dell'ospedale San Pio di Castellaneta. L'aggressione dovuta a un presunto debito, imposto dal 40enne a titolo estorsivo per la sua opera d'intermediazione abusiva, e' stata interrotta dai carabinieri che hanno messo in fuga il 40enne e soccorso la vittima. Il tunisino e' stato poi rintracciato in una vicina area di servizio.

indietro

Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.