Moria di pesci, Arpa: scarsità di ossigeno in acqua

  |  BRINDISI (BR)  -  lunedì 21 settembre 2020 - 19:52

Ecco la causa della strage che si è verificata nel parco naturale regionale Saline di Punta della Contessa

di Pamela Spinelli
Moria di pesci, Arpa: scarsit di ossigeno in acqua

Scarsità di ossigeno nelle acque. E’ questa, a detta dell’Arpa, la causa della morìa di centinaia di pesci che si è verificata nel parco naturale regionale Saline di Punta della Contessa, in un laghetto formato dal Fiume Grande, un piccolo corso d’acqua nel comprensorio della zona industriale di Brindisi. Gli altri parametri indagati dall’Agenzia regionale per l’Ambiente non hanno evidenziato particolari criticità. Sono, tuttavia, in corso accertamenti per individuare le cause di tale scarsità di ossigeno che ha determinato la morte dei pesci, rivenuti peraltro in stato di putrefazione.

indietro

Ultime 24 ore

Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.