Lecce, duplice omicidio: le vittime conoscevano l'assassino

  |  LECCE (LE)  -  martedì 22 settembre 2020 - 19:05

Si tratta di un uomo con uno zaino ocra

di Stefania Congedo
Lecce, duplice omicidio: le vittime conoscevano l

Daniele De Santis ed Eleonora Manta conoscevano il loro assassino . Gli hanno aperto la porta facendolo persino accomodare all’interno dell’appartamento di via Montello, senza presagire che quelle sarebbero state le loro ultime ore di vita. Neppure insospettiti dal cappuccio della felpa nera sulla testa e dei guanti in pelle che indossava alle mani . La prima ad essere colpita dai fendenti del coltello che l’omicida aveva con sé , è stata la donna. Dentro casa, per poi morire agonizzante sul pianerottolo. Poi è toccato al giovane arbitro raggiunto ferito sulla rampa delle scale del primo piano mentre tentava di fuggire alla furia omicida dell’assassino. Decine le coltellate inferte da cui i due fidanzati avrebbero tentato invano di difendersi ingaggiando una colluttazione. Le urla provieniti dalla casa sarebbero state udite da più di uno dei vicini. Uno di loro avrebbe riferito anche di aver udito la donna durante le fasi concitate dell’aggressione, pronunciare probabilmente il nome dell’assassino, ed è proprio su quel nome e sull’identikit fornito, indumenti scuri e zainetto giallo ocra sulle spalle, che i carabinieri stanno cercando di risalire alla sua identità attraverso la cerchia dei conoscenti e degli amici della coppia. 

indietro

Ultime 24 ore

Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.