Andria, le indagini dell'Arpal sul rogo nel deposito di abbigliamento

ATTUALITÀ  |  ANDRIA (BT)  -  venerdì 25 settembre 2020 - 19:58

Le ricerche, fanno sapere dall’agenzia regionale per l'ambiente, definiranno le concentrazioni di inquinanti organici sui campioni raccolti dai campionatori mobili

di Giovanni Di Benedetto
Andria, le indagini dell

Proseguono le indagini dell’Arpa Puglia per definire la concentrazioni di inquinanti propagati nell’aria e sul suolo alla periferia di Andria dopo l’incendio dei depositi di abbigliamento e merci varie dello scorso 21 settembre. Le ricerche, fanno sapere dall’agenzia regionale per l'ambiente, definiranno le concentrazioni di inquinanti organici sui campioni raccolti dai campionatori mobili, posizionati nelle aree adiacenti. I controlli saranno estesi anche tramite le stazioni fisse di monitoraggio dell’aria, e mediante campionamenti dei terreni circostanti, dove si è ritenuto comunque necessario operare delle verifiche in ordine alla eventuale presenza di sostanze nocive. Il 30 settembre si procederà al prelievo dei campioni di suolo nei punti indicati, per sottoporli a successive analisi. Il direttore generale Vito Bruno, spiegando che la via principale per l’esposizione umana agli inquinanti non è quella inalatoria bensì quella alimentare, ha segnalato in questa fase preliminare l’opportunità di prestare particolare attenzione alle produzioni agricole rientranti nell’area ritenuta di prima ricaduta delle emissioni prodotte dall’incendio, valutando, in via precauzionale, l’inibizione del consumo dei prodotti ortofrutticoli coltivati nell’area medesima.

indietro

Ultime 24 ore

Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.