Lecce: killer fidanzati davanti a Gip, scosso ma non pentito

  |  LECCE (LE)  -  giovedì 1 ottobre 2020 - 17:42

De Marco, reo confesso dell'omicidio di Daniele De Santis ed Eleonora Manta, avrebbe raccontato ai suoi avvocati di non avere mai avuto alcun coinvolgimento sentimentale nei confronti di nessuno dei due fidanzati

di 
Lecce: killer fidanzati davanti a Gip, scosso ma non pentito

Mai un litigio, mai nessuno screzio con due fidanzati uccisi. Ne' rapporti di particolare convivialita'. E' quanto Antonio De Marco, il killer reso confesso dei fidanzati di Lecce, avrebbe riferito al gip Michele Toriello durante l'udienza di convalida del fermo nel quale non si sarebbe mai mostrato pentito per il massacro compiuto. L'interrogatorio - a quanto si apprende - non avrebbe sciolto i numerosi interrogativi che ruotano ancora attorno al movente del delitto di Daniele De Santis e della sua fidanzata Eleonora Manta. Lo studente reo confesso, non solo non avrebbe fornito una spiegazione, ma avrebbe anche negato che il piano prevedesse la tortura e l'eliminazione della coppia con l'utilizzo di acidi, e di acqua calda e candeggina per pulire le tracce del massacro: tutte queste parole sono annotate su uno dei biglietti persi durante la fuga del killer dal luogo del delitto. 

Su uno dei biglietti era riportata anche la frase "Caccia al tesoro", quasi volesse presagire una
sfida da lanciare, ma su questo il giovane avrebbe detto di non ricordare e avrebbe rivelato come la sera del delitto, dopo
essere rientrato a casa ed essersi sbarazzato dello zainetto, del coltello e degli abiti sporchi di sangue, sarebbe stato
colto da conati di vomito. Nel lungo interrogatorio dinanzi al gip De Marco avrebbe ricostruito tutti i passaggi precedenti e
successivi il duplice delitto, avrebbe parlato delle modalita' utilizzate per eludere i controlli, avrebbe rivelato il luogo in cui avrebbe acquistato tutto il materiale utilizzato. Un racconto piu' volte interrotto da "non so, non ricordo" mai pero'
da momenti di pentimento. Una risposta ai tanti punti irrisolti potrebbe arrivare dalla memoria del suo computer portatile che gli inquirenti hanno sequestrato.

indietro

Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.