Voto di scambio: a Bari sequestrati documenti e tessere elettorali

  |  BARI (BA)  -  martedì 13 ottobre 2020 - 16:26

Alcuni elettori avrebbero ricevuto 25 euro in cambio del voto

di Redazione Norbaonline
Voto di scambio: a Bari sequestrati documenti e tessere elettorali

Copie di documenti di identità e schede elettorali sono state sequestrate dai carabinieri nelle abitazioni del consigliere del I Municipio di Bari Carlo De Giosa (eletto nel 2019 con la lista Sud al centro) e della figlia Donata, indagati insieme ad altre 48 persone per corruzione elettorale. Le perquisizioni sono state disposte alcuni mesi fa dal pm Claudio Pinto e hanno dato esito investigativo favorevole, confermando l'ipotesi che voti siano stati comprati in cambio di denaro o altre utilità. Oltre alle copie dei documenti di identità e delle schede elettorali, gli investigatori hanno trovato anche appunti manoscritti con nominativi indicanti "Buoni pasto"; "persone che aggiungono"; "persone che sono venute a parlare"; "tessera elettorale" nonchè nominativi con i numeri di telefono e la scritta ok.

indietro

Ultime 24 ore

Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.