Cerignola, pretende di fare tampone senza prenotazione e aggredisce operatori sanitari

CRONACA  |  CERIGNOLA (FG)  -  martedì 20 ottobre 2020 - 16:46

Francesco Pazienza di Smi chiede alla Asl piu' sicurezza per gli operatori sanitari

di Redazione Norbaonline
Cerignola, pretende di fare tampone senza prenotazione e aggredisce operatori sanitari

Un medico, un infermiere e un assistente sociale sono stati aggrediti verbalmente mentre stavano eseguendo i tamponi nel presidio drive-through di Cerignola. Il fatto, già diffusa dal segretario della sezione pugliese dei Sindacato medici italiani (Smi) Francesco Pazienza, è avvenuto sabato scorso quando i tre operatori stavano eseguendo i tamponi di routine. Ad un certo punto il familiare di alcune di queste persone che erano già state sottoposte al tampone, ha iniziato ad aggredirli verbalmente con l'intento di ottenere un test tampone senza la preventiva prenotazione. "E' totalmente ingiustificato ed addirittura paradossale aggredire i sanitari che svolgono attivita' di prevenzione nel sottoporre a tamponi i cittadini di quel territorio", commenta Pazienza che chiede "alla dirigenza delle Asl di prevedere una postazione di vigilanza a tutela della sicurezza degli operatori"

 

indietro

Ultime 24 ore

Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.