Lecce, proteste contro il Dpcm: momenti di tensione

  |  LECCE (LE)  -  lunedì 26 ottobre 2020 - 19:49

Fra i presenti, anche ristoratori, dipendenti di attività d’intrattenimento, titolari di palestre

di Pamela Spinelli
Lecce, proteste contro il Dpcm: momenti di tensione

“Quando l’ingiustizia diventa legge la resistenza diventa dovere”: era questo il messaggio che girava via social e su whatsapp per chiamare a raccolta chiunque volesse alzare la voce. In Piazza Sant’Oronzo, a Lecce, si sono presentate decine di persone, oltre un centinaio, con cartelli e striscioni in mano e che si sono diretti in corteo bloccando il traffico cittadino per manifestare in diversi punti della città.
Imprenditori, professionisti, partite iva – ovvero le categorie più colpite dalle chiusure imposte dal nuovo Dpcm – ma anche semplici cittadini. Ci sono stati anche momenti di tensione quando qualcuno dei partecipanti ha sfondato il cordone di sicurezza delle forze dell'ordine, sia mentre si trovavano in via Trinchese che in via XXV luglio. Sono stati anche lanciati alcuni petardi.

indietro

Ultime 24 ore

Ora in onda

Seguici su Facebook

Telenorba 40
Guarda tutti i nostri programmi che hanno fatto storia, un tuffo nel passato da rivedere dalla prima all'ultima puntata.

Programmi tv
Tutti i nostri programmi tv ora in onda, da rivedere dove e quando vuoi, sempre disponibili e sempre con te.

Informazione
Resta sempre aggiornato con tutte le nostre rubriche di informazione, moda e tendenze.

Radionorba
Rivedi i nostri speciali, dalle interviste ai tuoi artisti preferiti a Battiti live, segui i nostri speciali di San Remo e molto altro ancora.